Our Blog

post vaschetta compostabile

Nell’era dell’economia circolare, della sostenibilità e delle normative ambientali sempre più stringenti, l’industria è alla ricerca di nuovi materiali ecocompatibili, riciclabili e biodegradabili per il packaging, soprattutto per il packaging del settore alimentare e della cosmetica. Sempre più sono richiesti processi produttivi meno impattanti sull’ambiente e l’utilizzo di carte e cartoncini certificati Fsc o provenienti dal riciclo. E così si sperimentano imballaggi innovativi.

I prossimi 12-14 settembre si terrà a Varsavia la Warsaw Food Expo durante la quale Litocartotecnica Pigni presenterà un innovativo packaging per il settore alimentare, in linea con le nuove richieste del mercato e con le esigenze dei consumatori, nel rispetto e tutela dell’ambiente. L’attenzione sempre crescente verso questi aspetti è stata dimostrata anche dai recenti “Oscar dell’Imballaggio”, assegnati dall’Istituto Italiano Imballaggio. Ogni anno il premio viene attribuito ad aziende che si contraddistinguono per l’attenzione all’ambiente e per la qualità del design e la progettazione complessiva. Le soluzioni di imballaggio premiate per l’ecosostenibilità hanno visto la messa in atto delle principali leve di prevenzione CONAI, in particolare il risparmio di materie prima, l’utilizzo di materiale riciclato, la facilitazione delle attività di riciclo, l’ottimizzazione della logistica, la semplificazione del sistema imballo e l’ottimizzazione dei processi produttivi.

Anche i consumatori finali, oggi giorno, sono sempre più attenti alle caratteristiche dei prodotti che acquistano: ad esempio, le persone al supermercato, prima di acquistare un prodotto, controllano la data di scadenza, l’origine, la qualità e fanno un controllo anche di tutte le informazioni riguardanti il confezionamento degli alimenti: i consumatori sono sempre più consapevoli delle problematiche ambientali e sempre più informati e aggiornati sui temi della sostenibilità, del riciclo e della gestione dei rifiuti.

In questo contesto, con il graduale addio alla plastica che, secondo l’Unione Europea, vedrà la sua messa al bando dal 2021 per i prodotti usa e getta, si sta affermando un nuovo tipo di imballaggio, più ecologico e del tutto eco-friendly. Il mondo del packaging alimentare si evolve molto velocemente e in simbiosi nascono e prendono vita soluzioni e trend alternativi, che mirano a supportare lo sviluppo del mercato in maniera sostenibile e a ridotto impatto ambientale. Il ciclo virtuoso del packaging sostenibile nasce a monte, già nelle fasi di progettazione e realizzazione, e deve poi proseguire in parallelo con la corretta programmazione dello smaltimento futuro alla fine del ciclo di vita del prodotto stesso, per permettere una maggiore opportunità di recupero e riciclo delle materie utilizzate e una notevole riduzione del rifiuto da smaltire.

Litocartotecnica Pigni ha introdotto nella propria linea prodotti nuove vaschette, vassoi e packaging in generale per fast food realizzate interamente con materiale compostabile. Durante la Warsaw Food Expo presenteremo un innovativo packaging realizzato nel rispetto dell’ambiente e delle nuove politiche e pratiche ecologiche. Dal punto di vista tecnico, tali innovativi packaging vengono realizzati con film opaco, compostabile nei sistemi industriali e sono disponibili nelle versioni trasparenti, giallo e nero. Tutti i nostri packaging, inoltre, sono accompagnati da DoC secondo l’art. 16 del Reg. 1935/2004. Sono adatti al contatto con prodotti alimentari secchi, acquosi e grassi a temperatura ambiente e fino a 100°. Inoltre, il prodotto è compostabile in accordo alla normativa UNI EN 13432, che specifica i requisiti di “compostabilità e biodegradabilità” dei prodotti. Ogni nostra vaschetta compostabile è infatti smaltibile nell’umido. Pigni rinnova ogni giorno il packaging in ottica ecologica.

Un altro passo in avanti per la tutela e il rispetto dell’ambiente in cui viviamo.